Il gruppo, il cui curioso nome deriva da una reinterpretazione di due termini del dialetto ferrarese (Piplò, fare chiacchiere, e Pitacò, creare oggetti artigianali) è stato creato con l’obiettivo di coinvolgere maggiormente nella vita di contrada tutti coloro che non appartengono a musici, sbandieratori o figuranti.
A partire dal 2002 e fino al 2008, il gruppo ha preparato e organizzato il mercato natalizio di “Piplò & Pitacò”, con successo e attenzione della città crescente, grazie anche alla qualità dei prodotti esposti e al programma di eventi collaterali sempre più ricco (concerti di musica sacra e gospel).
Oggi il gruppo rappresenta il cuore organizzativo e creativo di ogni evento del Rione, dalle serata di Night & Blues alla Città Magica, passando per tutti gli eventi che ruotano attorno al mese di maggio.