Il territorio del Rione Santo Spirito comprende la zona nord-est della città interna alle mura. Questa parte di Ferrara, realizzata con l’Addizione Erculea voluta nel 1492 da Ercole I e dall’architetto Biagio Rossetti, oltre a contenere la Piazza Nova (oggi Piazza Ariostea), teatro naturale delle corse al Palio, è arricchita dalla presenza delle chiese di Santo Spirito, Santa Maria della Consolazione, San Giovanni Battista e Santa Maria di Mortara. Altro complesso architettonico di notevole importanza è quello costituito dalla chiesa di San Cristoforo e dall’antico monastero certosino (ora trasformato in cimitero comunale), dove è possibile visitare la tomba di Borso d’Este.

 

Link utili: